Da Jenin, la polveriera dei Territori occupati

Da Jenin, la polveriera dei Territori occupati

Il servizio filmato del nostro collaboratore Lorenzo Cremonesi, inviato del Corriere della Sera


Lorenzo Cremonesi
Lorenzo Cremonesi
Da Jenin, la polveriera dei Territori...

Jenin ospita il più grande campo di rifugiati dei Territori: per i palestinesi della Cisgiordania occupata è la “città martire”; per gli israeliani è invece la città più ribelle, dove si è sviluppata negli anni una rete di gruppi armati, quasi tutti di matrice jihadista. Qui sono stati organizzati diversi attentati compiuti a Gerusalemme e Tel Aviv. Gli scontri armati in città sono frequenti. L’esercito di Israele è intervenuto più volte massicciamente. Dal 7 ottobre – giorno della strage di Hamas contro i civili israeliani di centri e kibbutzim vicini a Gaza – la situazione è diventata ancor più esplosiva. Cinque giorni fa, in un pesante blitz dell’esercito dello Stato ebraico, sono morti una quindicina di ragazzi palestinesi.

Dal nostro archivio

Welcome Mr. Page
Naufragi

Welcome Mr. Page

Storia esemplare di un truffatore approdato facilmente nell'accogliente Ticino

Pubblicato il Redazione
Blatter: “Mondiali al Qatar, un errore!”
Naufragi

Blatter: “Mondiali al Qatar, un errore!”

L’ex-presidente della FIFA, il cattolico Sepp, si confessa in zona Cesarini: S. Pietro ne terrà conto

Pubblicato il Libano Zanolari